14/08/2018 crolla tutto

Stai tornando dall’ufficio, dal mare, stai andando a trovare i genitori, i parenti, gli amici, stai semplicemente viaggiando. E poi? E poi un attimo e tutto cambia.
Sotto di te si sbriciolano duecento metri della strada che stai transitando, e il ponte Morandi crolla. Quel ponte, quello che attraversava Genova per quasi milleduecento metri, quello.
Crolla.
Crollano automobili e mezzi pesanti.
Crollano passeggeri, adulti e bambini, forse anche qualche animale.
Crollano.
Crolla tutto. Crolla la fiducia. Crolla la speranza. Crollano i progetti. Crolla la storia.
Crolla la vita!
Crolla quella nostra necessaria idea vitale alla quale ci si aggrappa, pur nell’incertezza, per continuare a credere che un mondo migliore esiste, per continuare a vivere, a sopravvivere.
Sale il dramma, il dolore, la sofferenza, la rabbia, l’odio, sì anche l’odio. Sale il… perché?
Sale odore di polvere, di lacrime, di sangue, di grida.
Sale odore di tragedia ingiusta, di dramma maledetto, di cemento armato infame, di sirene trepidanti.
Sale odore di disperazione.
Vi siamo vicini (silenzio).

812989D1-266D-443A-A3CD-34BF5F02B5F9.jpeg

2 pensieri riguardo “14/08/2018 crolla tutto

  1. Non ci sono parole solo tanta commozione mi sta Però anche a tanta rabbia perché si aspetta sempre che succedano tragedie come questa per focalizzare l’attenzione su ciò che sarebbe bene fareInviato dal mio dispositivo Huawei

    Piace a 1 persona

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.